Pedicure Estetica

Che cos’è

pedicure esteticaLa pedicure estetica è un vero e proprio trattamento che serve sia per rendere i piedi esteticamente più curati e belli, specie nella stagione estiva, ma anche a migliorare in generale lo stato di salute e di benessere delle unghie dei piedi e dei piedi in generale.

Va però chiarito che pur prendendosi cura dei piedi e delle unghie la pedicure estetica non è da intendersi anche curativa per problemi di unghie e piedi che devono essere trattati esclusivamente da uno specialista medico podologo.

A cosa serve

La pedicure estetica è un trattamento ancora oggi ritenuto un lusso, ma che quando viene effettuato periodicamente, permette di ottenere risultati durevoli nel tempo e che serve non solo a mantenere in ordine e curate le unghie, ma a rendere armoniosi e confortevoli i piedi e le unghie, non solo per gli smalti di tendenza e alla moda, ma anche per l’eliminazione di eventuali inestetismi quali ispessimenti, callosità, pelle ruvida.

In particolare la pedicure estetica serve a soddisfare le esigenze dei piedi e delle unghie femminili che d’estate, sono esposti e devono essere lisci, morbidi, belli e d’inverno devono essere mantenuti idratati, protetti da eventuali micosi e callosità dato che con le calze invernali sono meno ossigenati.

Sarà cura dell’operatrice che effettua il trattamento di pedicure estetico informare la cliente sulle pratiche effettuate e su come vanno usati i prodotti professionali specifici del pedicure estetico.


Caratteristiche unghie dei piedi da trattare con pedicure estetico

Le unghie delle dita dei piedi, come quelle delle mani proteggono zone ricche di terminazioni nervose, capillari e vasi sanguigni, ma rispetto a quelle delle mani svolgono anche funzioni diverse e di ciò bisogna tener conto quando si sottopongono a un pedicure estetico.

L’alluce ad esempio ha sempre un’unghia più spessa mentre le altre unghie sono più sottili e piccole.

Bisognerà tener conto di queste differenze per non sollecitare allo stesso modo le unghie dell’alluce e quelle delle altre dita, specie il mignolo del piede che è soggetto a frizioni con le calzature più delle altre.

Prodotti e strumenti necessari

Un elenco di prodotti e strumenti necessari per effettuare una pedicure estetica di livello professionale, non trascurando di operare sempre in ambiente igienico e disinfettato e che comunque il piede e le unghie prima di essere trattate con pedicure estetico vanno adeguatamente lavati, asciugati e disinfettati.

  • Soluzione disinfettante (disinfettante, antimicotico)
  • Pad di tessuto non tessuto (no ovatta che rilascia pelucchi)
  • Solvente leva smalto (ad esempio acetone no acetone)
  • Lime di diversa granatura, leva calli, pietra pomice
  • Spingicuticole / bastoncino d’arancio
  • Forbicine, tronchesino con lame di precisione
  • Rimuovi cuticole o cuticle remover (solo per eliminare le cuticole in eccesso)
  • Crema esfoliante, emolliente idratante, nutriente per piedi
  • Oli: olio per cuticole, olio rinforzante
  • Base coat e top coat per base e sigillante
  • Smalti trasparenti e colorati da far scegliere alla cliente
  • Guanti monouso lattice-free, asciugamani, spugne, telino, vaschetta per pedicure, cuscino poggia mani

Come si fa: fasi e tutorial

Elenchiamo in sequenza operativa le fasi principali di una pedicure estetica. Come premessa indichiamo che è molto importante chiarire con la cliente, dopo aver osservato lo stato di salute e le condizioni delle sue mani e unghie, quali sono le sue aspettative e soprattutto le sue preferenze sulla lunghezza e forma delle unghie, sul tipo e sui colori dello smalto.

Ecco i passaggi e le fasi per una buona pedicure estetica:

  • Lavare, pulire, asiugare e disinfettare piedi e unghie
  • Limare unghie (non limare mai il lato laterale unghie dei piedi)
  • Pediluvio
  • Rimozione degli ispessimenti e callosità superficiali (se presenti zone tagliate e molto danneggiate consigliare cliente per visita da podologo)
  • Cura delle cuticole e bufferatura
  • Cura delle unghie (taglio, forma non deve mai essere arrotondata)
  • Limatura con buffer ed esfoliazione con crema specifica
  • Massaggio rilassante che migliora irrorazione sanguigna, tono muscolare e riduce tensione tendinea
  • Smaltatura

Differenza tra pedicure estetica e curativa

La differenza fondamentale tra pedicure estetica e pedicure curativa sta nel fatto che le fasi del trattamento di pedicure estetico vengono svolte su unghie che non presentano patologie e che non hanno ad esempio avuto necessità di essere trattate perché incarnite o con sfaldamento, sollevamento dovuto a funghi, ispessimento, duroni e callosità di grado elevato.

La pedicure curativa quindi è da intendersi mirata a risolvere e curare unghie dei piedi e il piede in generale che non presenta patologie che necessitano l’intervento di uno specialista podologo, per migliorarne lo stato di benessere e di salute generale e anche di cura e prevenzione da funghi e unghie incarnite.

Il pedicure curativo che invece deve essere svolto solo da uno specialista podologo abilitato serve oltre che a prevenire, a curare ispessimenti importanti già in atto, unghie incarnite e duroni e altri disturbi collegati ad esempio a scarpe o troppo strette o alte o non adatte all’esercizio fisico sportivo svolto.

Le metodiche di intervento sono stabilite caso per caso dal podologo che indicherà al paziente anche le frequenza con cui dovrà sottoporsi al pedicure curativo per mantenere sani piedi e unghie.