Fresa per Unghie

Cos’è

Fresa unghieCon il termine fresa per unghie ci si riferisce allo strumento elettrico usato nella ricostruzione delle unghie che sostituisce le lime manuali, si tratta quindi di una lima elettrica.

Di solito di produzione cinese, ma non per questo scadente, la fresa per unghie si trova in commercio in diversi modelli e a prezzi dalle più economiche a quelle professionali.


A cosa serve

La fresa o lima elettrica serve genericamente per limare le unghie livellandole, ma nell’ambito della ricostruzione unghie la fresa serve per un uso professionale specifico nelle diverse fasi della manicure/pedicure con ricostruzione. In particolare serve ad esempio per:

  • rimuovere una vecchia ricostruzione in gel o in acrilico
  • nella fase di refill o ritocco per livellare la ricrescita di un unghia ricostruita
  • nelle fasi ricostruttive preparatorie dell’unghia per un buon livellamento omogeneo
  • per ridurre una curvatura eccessiva.

Modelli e tipologie di fresa

Le frese sono presenti sul mercato anche nei supermercati e centri commerciali (adatte soprattutto ad un uso domestico), ma se si deve acquistare una fresa come strumento professionale per la ricostruzione delle unghie si possono valutare i vari modelli dei prodotti presenti nei negozi o centri specializzati per articoli per manicure/pedicure e cura della persona.

Le migliori frese unghie su Amazon

Classificazione in base all’alimentazione

Una prima classificazione delle frese unghie professionali può essere fatta in base alla alimentazione elettrica che può essere:

  • a batterie ricaricabili (hanno il vantaggio nell’uso di non avere il filo dell’alimentazione che può intralciare se mal posizionato)
  • con alimentazione a 12V (livello di sicurezza elevata perché i 12 V rappresentano una tensione bassa e sicura)
  • con alimentazione di rete 220V (con filo e uso della tensione di alimentazione della rete elettrica)

Classificazione in base al numero di giri

Il numero di giri di una fresa unghie di livello professionale deve essere almeno di 25.000/30.000 giri al minuto per riuscire con precisione a rimuovere la vecchia ricostruzione a gel o in acrilico e per mantenere basse le vibrazioni che possono provocare riscaldamento dell’unghia in trattamento.

Aliment. Num. giri al minuto Con aspiratore? Tipi di grana
Batteria ricaricabile basso No Fine, media, grossa
12V basso No Fine, media, grossa
220V Elevato > 25.000 giri al minuto Fine, media, grossa

Oltre alla classificazione delle frese per unghie in base al modo in cui sono alimentate, al numero di giri al minuto che deve essere elevato per quelle di uso professionale, in generale si possono anche scegliere in base alla presenza della possibilità di regolazione:

  • del numero di giri al minuto
  • del senso di rotazione
  • con aspiratore per eliminare le polveri prodotte, con impugnatura ergonomica per destrorsi e per mancini.

Le frese sono dotate di diversi accessori con grana diversa, come nel caso delle lime manuali, si possono avere punte in acciaio o carbonio con lime a grana fine, media, grossa, da usare a seconda della funzione che si deve effettuare. In commercio si possono anche trovare frese unghie professionali dotate di un pedale per il controllo sia dell’accensione (on/off), sia del numero dei giri da usare.

Come è fatta una fresa unghie professionale

Una fresa per unghie elettrica e di livello professionale è costituita da due parti fondamentali:

  • la base chiamata anche controller
  • la lima elettrica vera e propria che è chiamata manipolo perché è la parte che si impugna, come una matita stilo e con cui si opera. Il manipolo è collegato alla base dal cavo di alimentazione che è però allungabile a spirale, per un lavoro in piena sicurezza.

In base al livello di qualità professionale ogni fresa unghie è dotata di:

  • alimentazione da rete 220 V della base/controller
  • tasto on/off di accensione manuale o a pedale
  • regolazione numero di giri al minuto ( min. 25000 giri/min) manuale o a pedale e in alcuni modelli impostabile e visibile ( display o meccanico)
  • impugnatura ergonomica , anche per mancini
  • sistema autobloccante per punta della fresa
  • aspiratore per aspirare le polveri prodotte
  • motore di rotazione fresa assistito da cuscinetti, antivibrazioni ,per rotazioni precise in senso orario e antiorario

Punte per Fresa

Le punte per frese esistono sia metalliche in versione già pronte all’uso, con rivestimenti diamantati, di diverse forme (tipica la cilindrica) e tipo di granatura (fine, media, grossa) oppure frese metalliche cilindriche su cui va inserito a pressione un cilindretto di carta vetrata da sostituire quando consumato. Le punte delle frese pronte all’uso, una volta usate, prima di essere riutilizzate, devono essere disinfettate e trattate con un antifungo per igiene personale.

Come usare la fresa

Per usare bene la fresa bisogna acquisire una buona manualità nell’impugnare il manipolo, così come si impugna una penna per scrivere, appoggiando sul tavolo di lavoro la parte inferiore dellamano per avere una presa stabile mentre con l’altra mano si tiene il dito della cliente da trattare. La fresa va usata con delicatezza e precisione senza mai stare fermi in uno stesso punto dell’unghia. In caso di necessità di stare fermi su un punto o zona dell’unghia da trattare è bene picchiettare sulla parte a colpetti per non danneggiare la superficie ungueale.

Vendita su eBay e Amazon

Su internet è possibile trovare numerosi tipi di frese in vendita online, a prezzi differenti (il costo varia in base a marca e modello). Riportiamo due link dove è possibile consultare tutti i modelli in vendita su eBay e Amazon: